ospedale polla evidenza 7Dal 1° giugno saranno sospese tutte le prestazione del reparto di radiologia dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla ai pazienti esterni.

In questi giorni chi aveva già prenotato degli esami con data successiva al 31 maggio sta ricevendo, come conferma un medico di base, la comunicazione di disdetta della prenotazione con l’invito a riprenotare l’esame presso un’altra struttura ospedaliera.

La causa di questo grave disservizio è dovuta alla carenza di medici radiologi in servizio al “Curto”. L’organico completo dovrebbe essere composto da 6 radiologi, ma attualmente quelli in servizio sono solo 4 e dal 1° giugno uno di loro andrà in pensione e ne resteranno soltanto 3.










Dalla direzione sanitaria fanno sapere che la sospensione delle attività per gli utenti esterni è necessaria perchè una carenza così grave di personale altrimenti non garantirebbe lo svolgimento delle prestazioni di urgenza e di quelle destinate ai pazienti ricoverati in ospedale. Nei giorni scorsi sempre a causa della carenza di personale in radiologia era stata annunciata la sospensione delle ecografie alle anche ai neonati.

“E’ un fatto gravissimo – hanno dichiarato alcuni medici di base perchè ci sono molti pazienti anziani che non hanno la possibilità di potersi far accompagnare fuori dal Vallo di Diano e non è concepibile che i vertici dell’ASL, pur sapendo del pensionamento di un radiologo, non abbiano pensato di trovare una soluzione per evitare un disagio così grave agli utenti”.

– Erminio Cioffi –


  • Leggi anche:

21/4/2017 – Ospedale di polla. Carenze di radiologi, sospese le ecografie dell’anca ai neonati 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*