Nuove nomine da parte dell’Asl Salerno che, tramite una delibera, ha rielaborato le attività di Medicina e Chirurgia d’Accettazione.

L’Asl ha provveduto ad affidare degli incarichi per le Unità Operative Semplici Dipartimentali degli ospedali di Polla, Sapri, Eboli, Oliveto Citra e Battipaglia poiché “l’organizzazione dell’area di assistenza ospedaliera in emergenza costituisce uno dei cardini principali della medicina, sia per la funzione all’interno del sistema che deve governare sull’intero territorio aziendale attarverso le centrali operative e l’integrazione dei presidi perritoriali, le criticità e le necessità indifferibili dei cittadini, sia per il filtro che deve operare per evitare ricoveri impropri che vanno a limitare la disponibilità per le effettive emergenze e determinano costi aggiuntivi”.

Personale, quindi, che “possa migliorare e organizzare i servizi e risolvere eventuali problematiche”.

All’ospedale “Luigi Curto” di Polla è stato nominato dirigente medico il dottore Antonio Innac che ha ricevuto l’incarico di Dirigente Medico Responsabile di Medicina e Chirurgia d’Accettazione .

Per l’ospedale di Sapri è stato nominato il dottor Luigi Meucci, già dirigente medico di Chirurgia Generale presso lo stesso nosocomio.  All’ospedale di Oliveto Citra arriverà la dottoressa Antonietta Sica mentre all’ospedale di Battipaglia giungerà il dottore Fausto Esposito. Ad Eboli, in conclusione, arriverà il dottore Salvatore Pauciulo.

– Claudia Monaco –

 

2 Commenti

  1. Speriamo che questi direttori siano preparati che non siano solo dei pacchi raccomandati

    • Innanzitutto non sono direttori ! Perché chiamati a ricoprire incarichi di responsabili di strutture semplici dipartimentali ! Quanto ai “pacchi” è opportuno non fare commenti che esporrebbero a querela! Quello che emerge in modo netto che nell’ASL di Salerno il tempio del sapere medico è situato nel Comune di Nocera Inferiore ! La mia proposta politica è rafforzare l’università degli studi di Salerno con l’aggregazione delll’Umberto I al “Ruggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano