Partorisce una bambina ma perde la vita dopo qualche giorno a causa di un tumore. Questa la drammatica storia di una donna, originaria di Bracigliano, che si è recata presso l’ospedale “Ruggi” di Salerno in gravi difficoltà respiratorie e in stato di gravidanza.

La donna, seguita da una clinica privata, poi trasferita a Benevento e in seguito dimessa, non sapeva di essere ammalata. Soltanto durante il parto cesareo i medici del “Ruggi” si sono accorti di un tumore alla trachea.

Nonostante la situazione altamente a rischio l’équipe del reparto di Gravidanza a rischio, diretto dal dottor Mario Polichetti, ha permesso alla piccola di venire alla luce dopo un intenso monitoraggio delle condizioni della madre. Quest’ultima, purtroppo, oggi ha smesso di vivere.

La bambina sta bene – spiega il dottor Polichetti -, è nata senza complicazioni. Nei giorni scorsi la paziente si era risvegliata, riconoscendo i familiari. Purtroppo qualcosa non le ha consentito di sopravvivere. Dal giorno del parto sono trascorsi oltre 10 giorni, la patologia ha avuto un decorso inesorabile. E’ riuscita appena a dare alla luce la bambina“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*