Grande soddisfazione è stata espressa dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza, Massimo Barresi, alla comunicazione da parte del Direttore Sanitario Rosario Sisto della buona riuscita dell’intervento eseguito oggi su un bimbo di appena 27 settimane.

Il piccolo, gemello nato con parto cesareo il 26 maggio scorso e affetto da un difetto cardiaco (pervietà del dotto arterioso di Botallo), non rispondeva alla terapia medica che ne avrebbe pregiudicato la sopravvivenza.

L’équipe chirurgica composta da specialisti dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma (professor Salvatore Iorio, Direttore del Dipartimento Medico-chirurgico di Cardiologia Pediatrica, dottor Sergio Filippelli, Dirigente Medico Cardiochirurgo, dottor Gianluca Zannotto, Infermiere Strumentista), assistiti dagli specialisti del “San Carlo” (dottor Antonio Sisto, Direttore di Neonatologia, dottor Giuseppe Pittella, Direttore della Cardioanestesia, dottor Giuseppe Adurno, Dirigente Medico cardioanestesista), hanno condotto con successo l’intervento chirurgico correttivo (legatura del dotto) entro un’ora circa.

Il neonato ha brillantemente superato l’intervento, è in buone condizioni post operatorie ed è stato affidato alla stretta sorveglianza del reparto di Terapia Intensiva Neonatale.

– Chiara Di Miele –

 

 

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*