Sono 330 i parti effettuati nell’anno 2020 presso l’ospedale “Curto” di Polla.

Il reparto di Ostetricia e Ginecologia, diretto dal dottore Francesco de Laurentiis, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria da Covid-19 ha conseguito un risultato più che soddisfacente.

Il numero, seppure lontano dalla media dei 500 parti annuali richiesti per garantire la continuità del prezioso servizio, è stato commentato positivamente e conferma il trend degli anni passati.

“Ben 30 nascite – spiega il dottore de Laurentiis – sono state dirottate a causa dell’emergenza sanitaria ma sono soddisfatto. Va sottolineato che facciamo i conti con diverse difficoltà, in primis la carenza di organico. Ben 5 miei colleghi sono andati in pensione e non sono stati sostituiti”.

In un anno segnato dal Covid-19, anche il reparto di Ostetricia si è ritrovato a fare i conti con alcune difficoltà: “Abbiamo avuto tre chiusure per sospetti Covid – spiega ancora – abbiamo dovuto dirottare alcuni parti ma si è  garantito il nostro supporto alle pazienti”.

La media è stata di circa un parto al giorno e si registrano anche 2 parti gemellari nel corso del 2020. Da non dimenticare, inoltre, il record di 8 parti in 12 ore registrato nei mesi scorsi. Nel corso dell’emergenza sanitaria, il reparto ha dovuto rivedere anche la normale routine: non solo l’allestimento di un’area separata per i sospetti casi di mamme positive al Covid-19 ma anche limitazioni ai futuri papà. Dopo la nascita, quindi, il personale provvede a inviare una fotografia tramite WhatsApp al papà accompagnata dalle congratulazioni per il lieto evento.

“Il Covid – le parole del dott. De Laurentiis –  ha dimostrato quanto sia inadeguata la norma dei 500 parti annuali. Bisogna investire e potenziare in Sanità, non tagliare! Il nostro servizio è stato fondamentale quest’anno per il territorio non solo per le nascite ma anche per tante emergenze come ad esempio aborti spontanei o emorragie: spesso in Ostetricia non si ha il tempo di riflettere e bisogna agire tempestivamente e con tempi ridotti. E questo, il nosto reparto, lo garantisce con grande professionalità”.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*