ospedale polla evidenza 7Il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, interviene in merito alle criticità del reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Polla, scaturite a seguito dell’assenza per malattia di due medici e dalle concomitanti ferie di altri medici convenzionati provenienti dall’ospedale di Caserta.

“Faccio presente che nonostante la carenza di risorse umane – ha dichiarato Giuliano –  grazie all’intervento del sottoscritto, in qualità di Sindaco pro tempore del comune di Polla, all’impegno del direttore generale dell’ASL Antonio Giordano, del direttore sanitario Maria Vittoria Montemurro, del direttore sanitario del presidio di Polla Luigi Mandia e dei cardiologi Francesco Turturiello, Francesco Mangieri e Giuseppe Gigantini attualmente in servizio, e grazie all’inserimento di una nuova figura professionale, avvenuta il giorno successivo al Ferragosto, si è assicurato il funzionamento del reparto e la copertura dei turni”.

Il primo cittadino sottolinea pertanto che è stato scongiurato il trasferimento di pazienti presso altre strutture ospedaliere nonostante le gravi difficoltà, determinate dalla forte carenza di personale degli ospedali provinciali.

rocco giuliano 3Il sindaco Rocco Giuliano ci tiene inoltre a parlare dei nuovi avvisi pubblici per la selezione del personale mediante concorsi, programmati inizialmente per giugno, che si concluderanno entro il mese di settembre con l’assunzione di nuove figure professionali nelle Unità Operative Complesse di Ortopedia, Pronto soccorso, Rianimazione, Cardiologia e Pediatria.

Le molteplici criticità dell’ospedale di Polla che non riguardano solo il personale – conclude Giuliano – sono all’attenzione giornaliera del Sindaco e della Dirigenza Ospedaliera pertanto per il bene comune e per la salute del cittadino sarebbe opportuno evitare inutili annunci propagandistici”.

– Tania Tamburro – 


  • Articoli correlati

14/8/2016 – Ospedale di Polla. Cardiologia al “collasso” e interventi sospesi in Chirurgia

17/08/2016 – Ospedale di Polla. Boccata di “ossigeno” in cardiologia, assunta una nuova cardiologa


 

Un commento

  1. Tonino B. says:

    Se mancano tutte queste figure professionali chiamarlo ospedale è un eufemismo. Continuando così sarà chiuso come il Tribunale e tanti altri servizi indispensabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*