In seguito all’emergenza Covid-19 vi è una limitazione inerente l’attività ordinaria del Servizio e dell’Ambulatorio di Odontoiatria e Chirurgia orale presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla che però continua a garantire le prestazioni in emergenza (infezioni dei tessuti molli associate a tumefazione intra-extra orale con potenziale compromissione della pervietà delle vie aeree, sanguinamento profuso dal cavo orale) e urgenza non differibile (l’oncologia del cavo orale, i trattamenti odontoiatrici richiesti in propedeuticità a procedure mediche complesse, pazienti in attesa di radioterapia e trapianti, traumatologia). Questo perché, come ribadito da uno studio su “Nature”, la trasmissione del virus può avvenire con l’aereosol routinariamente prodotto da alcune procedure odontoiatriche.

Siamo a disposizione – afferma il Responsabile dell’Unità Operativa, dottor Giovanni Pentangeloe molti sono gli odontoiatri del territorio (peraltro soggetto a blocco) con gli studi chiusi ormai da oltre un mese che dopo un primo triage telefonico con i propri pazienti ce li inviano per la risoluzione dell’urgenza. Ricordiamo che gli odontoiatri e gli otorinolaringoiatri si collocano al secondo posto delle categorie professionali più esposte all’infezione da Coronavirus”.

Le attività, ovviamente, avvengono con adeguate protezioni e DPI (mascherine, visiere e camici monouso) e con un percorso esclusivo che azzera i contatti dei pazienti che afferiscono all’Ambulatorio rispetto al percorso che il paziente effettua per recarsi al Pronto Soccorso o al Reparto Covid. Sono pervenuti anche test rapidi per gli operatori sanitari per il rilevamento delle IgG e IgM per fare la diagnosi.

“Per i pazienti ordinari – continua il dottor Pentangelo – siamo stati autorizzati dalla Regione a consulti telematici anche con webcam per cui i pazienti possono inviarci esami di laboratorio, foto. Siamo disponibili a consulenze telefoniche non solo per i pazienti ma anche per i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta che spesso già ci interpellano. Infine raccomandiamo, ancora una volta, in questo particolare momento di emergenza sanitaria di fare prevenzione e di auto esaminarsi il cavo orale per non incorrere in situazioni potenzialmente gravi alle mucose orali”.

A tal proposito può essere utile un breve video pubblicato sul canale YouTube ufficiale dell’ASL Salerno grazie al quale chiunque può eseguire da solo davanti allo specchio manovre per fare autodiagnosi.

Per maggiori informazioni rivolgersi al numero dell’Ambulatorio 0975/373231.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*