L’Asl Salerno alle prese con la carenza di medici nel reparto di Pediatria dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

L’Ente è stato costretto ad una Convenzione con il “Ruggi” per poter garantire la continuità assistenziale nell’arco delle 24 ore.

La carenza, nonostante i provvedimenti aziendali volti al reclutamento di specialisti, rende impossibile la gestione assistenziale nell’arco delle 24 ore.

Una situazione che non dipende dalla direzione sanitaria che ormai da tempo chiede aiuti sostanziali per il presidio pollese: dall’Asl saranno stanziati circa 46mila euro per 720 ore per la convenzione sottoscritta con l’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” di Salerno che servirà a tamponare la carenza di pediatri fino al 31 dicembre 2021.

Attualmente il reparto conta solo 2 unità quando dovrebbero essere almeno 5.

La speranza, come fa sapere lo stesso Direttore Sanitario Mandia, è in un concorso che possa reclutare unità mediche fondamentali per il presidio valdianese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*