– Riceviamo e pubblichiamo –

Io sottoscritta Marra Margherita, legale rappresentante dell’Associazione di Pubblica Assistenza “Vola Sassano ODV” con sede in Corso Umberto I di Sassano, porto a conoscenza della cittadinanza tutta quanto segue: invero, la predetta organizzazione di volontariato di protezione civile e pubblica assistenza, fortemente radicata sul territorio, nasce nel 2015 ed è composta, oltre che da me, anche da numerosi e motivati volontari che fino ad ottobre 2020 hanno operato quotidianamente a stretto e proficuo contatto con la precedente amministrazione comunale per il soddisfacimento delle esigenze di protezione e sicurezza del territorio sassanese e per il soddisfacimento dei bisogni primari di anziani, bambini, malati e indigenti non facendo mai, e dico mai, mancare il proprio supporto materiale ma altresì morale!

Durante tutto il periodo della prima pandemia mondiale ovvero sia da febbraio/marzo 2020 fino ad ottobre 2020, già inseriti nel C.O.C. (centro operativo comunale) dalla precedente amministrazione, abbiamo offerto quotidianamente e spontaneamente la nostra ineffabile, costante e proficua opera di assistenza e supporto a tutte le famiglie di Sassano portando loro viveri, medicinali, disinfettanti, mascherine, accompagnando e sostenendo, anche su loro chiamata diretta, anziani, malati ed indigenti in tutti i bisogni e le esigenze primarie di vita, ottenendo lodi, attestati e benemerenze dalla Regione Campania. Altresì, impegnandosi in tutte, e dico tutte le attività connesse all’emergenza relativa al rischio sanitario nonostante il gravissimo pericolo del contagio da Coronavirus a cui eravamo e siamo tuttora sottoposti! Ma questo l’abbiamo fatto con amore, spirito di servizio e carità proprio come Madre Teresa di Calcutta e senza ricevere un euro…

Credo sia utile anche ricordare che la nostra associazione è storica in quanto la nostra piena e costante opera di affiancamento e supporto all’amministrazione comunale avviene da quasi 7 anni a questa parte in attività di difesa, supporto e protezione del territorio e di tutte le famiglie sassanesi ed altresì ha organizzato negli anni corsi di BLSD, corsi di formazione nelle scuole, convegni, screening di massa ecc…

Purtroppo, con l’attuale amministrazione comunale, nonostante vi sia una convenzione sottoscritta dall’Ente con l’associazione “Vola” Sassano in data 27 novembre 2020 (con contributo a nostro favore di € 2.000,00) per lo svolgimento di attività finalizzate alla previsione, prevenzione, gestione e superamento delle emergenze e supporto negli eventi di pubblica rilevanza, e nonostante l’invio di varie comunicazioni e Pec, il Sindaco ha omesso di:

  • inserirci nel C.O.C. (centro operativo comunale), come viceversa accaduto con la precedente amministrazione ricordando che la nostra associazione storica è presente sul territorio dal 2015 e dove i nostri volontari hanno ricevuto negli anni lodi, benemerenze ed attestati dalla Regione Campania per le attività profuse
  • convocarci il giorno 20 aprile in occasione dell’inizio del piano vaccinale e nel prosieguo delle operazioni, nonostante avessi rappresentato, unitamente ad alcuni volontari, la nostra disponibilità a prestare servizio nell’interesse di tutte le famiglie di Sassano
  • attivarci alle ASL di competenza per prestare il nostro servizio ai centri dei piani vaccinali ed alla distribuzione delle tessere vaccinali, così come promosso dalla Regione Campania
  • chiamarci ed interpellarci per qualsiasi intervento che riguarda le necessità di difesa, protezione, salvaguardia e tutela del territorio sassanese, anche magari di supporto ai vigili urbani e ad altre autorità
  • chiamarci ed interpellarci per qualsiasi intervento, sia materiale che morale, che riguarda le esigenze ed i bisogni primari delle famiglie sassanesi, in particolare degli anziani, degli indigenti, dei malati di Covid e quant’altro…nonostante avessimo gestito noi integralmente la prima fase della pandemia…..

Praticamente siamo “immobili” ed “oscurati”, ma nonostante queste pesanti manchevolezze del Sindaco, a titolo personale alcune famiglie, anche quelle dove vi sono anziani malati di Covid che si sono sempre rivolte a noi, continuano a contattarci per qualunque esigenza connessa alle esigenze primarie di vita e dei bisogni essenziali.

Tutta questa situazione sta ledendo pesantemente l’onore e l’immagine dell’associazione storica che rappresento e di tutti i volontari presenti increduli di tutto ciò…e pertanto, oltre a sollecitare il Sindaco a chiamarci d’ora innanzi per tutto ciò che rientra nella nostra competenza, comunico che qualora vi siano delle responsabilità di natura penale e/o civile e/o amministrative non esiterò a conferire incarico legale.

Mi premeva esplicitare quanto sta accadendo per informare l’opinione pubblica.

– Margherita Marra –

 

 

Un commento

  1. Mi scusi “Sig.ra” Margherita…. ma suo marito non era candidato nella l’osta del Dott Rubino? Ma lei pur avendo ricevuto tanto dalla precedente amministrazione non ha fatto campagna elettorale contro L allora Vice Sindaco? Forse ricordo male???? Mah!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*