Buone notizie per Coccolino, il cane aggredito qualche giorno fa a San Rufo da ignoti che, dopo averlo malmenato lo hanno lasciato agonizzante a terra.

La bestiola, grazie al buon cuore di una ragazza che lo ha ritrovato, è stato affidato alle cure della dottoressa Doris Salluzzi che lo ha operato con successo nella giornata di ieri per due fratture alle zampe.

Una storia che ha commosso tantissime persone tanto da far avviare una colletta per pagare l’operazione e far si che Coccolino, mascotte del piccolo paesino, torni presto in forze grazie al supporto di uno specialista di ortopedia veterinaria.

Molti paesi del Vallo di Diano, in queste ore, stanno offrendo il proprio contributo per far fronte ai circa 800 euro di spesa da sostenere per la cura: una risposta di solidarietà verso “l’amico dell’uomo” per eccellenza e soprattutto una simbolica condanna verso gli autori del gesto.

Un’iniziativa che continuerà anche domani a Teggiano in occasione dell’evento sposi “Amore dimmi di si” al castello Macchiaroli e che vedrà, all’interno dell’iniziativa, una colletta per sostenere le cure della sfortunata bestiola.

– Claudia Monaco –


  • Articoli correlati:

5/12/2017 – Cane malmenato ritrovato agonizzante a San Rufo. Lo sdegno di una ragazza:”Si divertono causando dolore”

7/12/2017 – Operazione salvavita per il cane malmenato a San Rufo. Al via la colletta per pagare le cure

Un commento

  1. Elisabetta Somma says:

    C’è poco da commentare certe persone no meriterebbero neanche la luce del giorno , per fortuna c’è qualcuno che sii salva , tanto di cappello alla ragazza che a salvato il piccolo sfortunato

Rispondi a Elisabetta Somma Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*