La Flai-Cgil Salerno, tramite il suo segretario Alferio Bottiglieri, esprime cordoglio per la tragica morte ad Eboli di un operaio marocchino.

L’uomo è stato schiacciato da una pedana mentre lavorava in un’azienda agricola.

“Abdel era un lavoratore esperto – scrive Bottiglieri – Le cause del decesso saranno chiarite dalla magistratura. A noi resta il dolore per aver perso un compagno di strada, un nostro iscritto. Siamo vicini alla famiglia e siamo pronti a sostenerla e a supportarla. L’incidente dell’altra notte riporta, di nuovo, all’attenzione l’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro e, ancor di più, della prevenzione dei rischi. Le leggi ci sono, ma vanno applicate”.

“In queste settimane, nell’ambito dei rinnovi dei contratti provinciali di lavoro – continua – stiamo chiedendo la costituzione dei rappresentanti del lavoro e l’incremento della formazione ai lavoratori”.

“Oggi però è il giorno del dolore – conclude – e i nostri pensieri sono tutti per Abdel e la sua famiglia”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

5/01/2020 –Tragedia sul lavoro ad Eboli. Operaio marocchino perde la vita schiacciato da una pedana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*