È stato pestato in carcere Vincenzo Galdoporpora, il 25enne reo confesso dell’omicidio di Francesco De Santi, il 33enne pizzaiolo di Capaccio Paestum.

Il giovane, come riporta “La Città di Salerno” sarebbe stato malmenato da alcuni detenuti nei giorni scorsi mentre le celle erano aperte. Galdoporpora sarebbe stato colpito con alcuni sgabelli.

In seguito è stato trasportato in ospedale dove è stato affidato alle cure dei sanitari.

Il 25enne la scorsa settimana ha colpito mortalmente De Santi in località Torre di Mare con quattro fendenti dopo un litigio di cui non si conoscono ancora i dettagli.

Galdoporpora è accusato di omicidio volontario con l’aggravante della premeditazione e dei futili motivi.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

27/10/2019 –Omicidio nella notte a Capaccio Paestum. Ragazzo muore accoltellato davanti a un bar

 

4 Commenti

  1. riferimento al commneto sopra

  2. annamaria says:

    dovevano farlo diventare … caput (significato morto). Così la sua pena sarebbe terminata ancora prima del processo.

  3. Antonella says:

    La prossima volta fategli più male!!! Tanto per le leggi che abbiamo in Italia sarà libero tra un po’ come se niente fosse..è incapace di intendere e volere come diranno..intanto un bravo ragazzo di soli 33 anni e con una vita davanti non c’è più..

    • NON Sarà NE L’ULTIMO NE IL PRIMO CASO,, PURTROPPO OGGI IL MONDO Và COSI!!.CORDOGLIO INFINITO PER LA FAMIGLIA DE SANTI!! CONOSCO QUELLE FAMIGLIE DALLA MIA NASCITA..NON SI PUO DIMENTICARE ,,,,UN TEMPO MI SONO STATE MOLTO VICINE,,,SPECIE IL MIO GRANDE AMICO TONIO.!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*