E’ finito nei guai un medico di base di Ogliastro Cilento, sospeso dall’esercizio della professione sanitaria per violenza sessuale su una paziente.

Come si legge sul quotidiano online IlMattino.it, il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Vallo della Lucania Donatella Bove, che ha accolto la richiesta del pm Alfredo Greco.

Il medico 63enne, che esercita ad Ogliastro, secondo gli atti depositati dal procuratore avrebbe abusato di una sua paziente originaria del Nord con la scusa di praticarle sedute di ozonoterapia per curarle dei disturbi al colon.

Il medico faceva denudare la paziente e la molestava sessualmente adducendo di mettere in pratica test bioenergetici per “allineare i sette chakra e riequilibrare lo yin“.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*