Con l’arrivo dell’estate la parola più diffusa all’interno delle aziende è “FERIE”! Gli uffici si svuotano e le attività rallentano e/o diminuiscono, la maggior parte delle attività vengono rinviate a settembre o al rientro dalla classica chiusura aziendale. Ma non per tutti va così, ci sono aziende che non possono permettersi di chiudere e i dipendenti vanno in ferie a turno in quanto va garantito un presidio sulla sede che permetta di portare avanti le attività che non possono essere interrotte. Stessa cosa vale anche per i liberi professionisti e i commercianti, che soprattutto a causa di questa pandemia, spesso non possono permettersi di staccare la spina se non per qualche weekend sporadico.

Come fare dunque a tenere alta la motivazione a lavoro nonostante il caldo e la voglia di vacanza?

Ecco qualche suggerimento utile:

  • Dedica del tempo a te stesso e alle tue passioni. Non essere in ferie significa restare in città e restare in città d’estate (spesso semivuote) vuol dire avere la possibilità di fare attività extra lavorative che normalmente durante l’anno non si ha il tempo o la possibilità di poter fare;
  • Alterna attività e riposo. Lavorare d’estate vuol dire avere la possibilità di rallentare i ritmi frenetici a cui si è sottoposti durante l’anno, prenditi il tuo tempo e fai le cose con calma e tranquillità, alterna il lavoro a piccole pause per riposare gli occhi o per sgranchirti le gambe;
  • Organizza la tua pausa pranzo in maniera alternativa. Non restare a mangiare al chiuso o davanti al computer, approfittane per fare una passeggiata e per passare del tempo all’aria aperta, ti consentirà di ricaricarti e rilassarti;
  • Crea una “playlist da lavoro” e fai le tue attività a tempo di musica, sfrutta a pieno il vantaggio di avere l’ufficio tutto per te;
  • Pianifica le attività. Con il caldo la concentrazione tende a calare man mano che si alzano le temperature, potrebbe essere utile quindi completare le attività più impegnative all’inizio della giornata e lasciare alla fine quelle più semplici e ripetitive;
  • Metti in ordine e fai pulizia. I ritmi meno serrati possono essere un buon momento per mettere in ordine la scrivania o l’archivio e per fare pulizia di carte e di altre cianfrusaglie che occupano spazio e che creano disordine all’interno dell’ufficio rendendo più difficile sia il lavoro che la concentrazione;
  • Fai la pausa caffè con i colleghi che sono in azienda. Potrebbe essere una buona occasione per approfondire la conoscenza di persone che durante l’anno frequenti poco e niente ed aumentare così il tuo networking.

In ultimo, ma non per importanza, riposati! Che sia per un giorno o per un weekend, dai la possibilità al tuo corpo e alla tua mente di ricaricarsi e riposare e approfitta dei ritmi più lenti per pianificare i tuoi prossimi obiettivi. Buona estate a tutti.

Il prossimo appuntamento con “Officina del Lavoro” è previsto per il 31 agosto. Per porre domande alla dottoressa Stabile rivolgersi al numero 328/8830371 oppure scrivere a grazia.stabile@hotmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.