Dal 15 novembre al 15 aprile è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sui tratti delle strade maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. Ciclomotori e motocicli sono esenti dall’obbligo e potranno circolare solo in assenza di precipitazioni nevose in atto e in assenza di neve o ghiaccio su strada.

Tra le varie arterie, l’obbligo riguarderà anche la Strada Statale 19 “delle Calabrie” dall’intersezione con la ex SS488 (km 26,570) all’intersezione con l’inizio del centro abitato di Sala Consilina (km 67,360) e dall’intersezione con contrada Fonti (km 78,170) fino al confine regionale (km 102,170); la Strada Statale 19/Ter “Dorsale Aulettese” dall’intersezione col Raccordo Sicignano-Potenza (km 0,000) all’intersezione con la SS19 al km 54,000 (km 14,152); la Strada Statale 691 “Fondo Valle del Sele” in prossimità dello svincolo di Colliano (km 10,000) fino alla intersezione con la S.S. 7 dir/c nel territorio comunale di Lioni (km 31,100), in provincia di Avellino; la Strada Statale 91 “della Valle del Sele” dall’innesto con la S.S. 91 Raccordo (km 108,790) fino a Campagna (km 128,590); la Strada Statale 166 “degli Alburni” da Ponte Fasanella (km 30,000) fino all’intersezione con via Tempa a San Pietro al Tanagro (km 61,300); la Strada Statale 18/Var “Cilentana” dall’innesto con la S.S. 18 (km 97,950) fino all’innesto con la S.S. 517/Var (km 170,600) e infine la Strada Statale 517/Var “Bussentina” dallo svincolo di Caselle in Pittari (km 12,000) all’innesto con la S.S. 19 (km 35,010).

In Basilicata l’obbligo riguarderà, tra le varie strade, anche il Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza” tra lo svincolo di Buccino (km 8,400) e lo svincolo di Potenza Est (km 51,500); la Strada Statale 7/Var B “Variante di Potenza” tra lo svincolo di Potenza Est (km 466,550) e l’innesto con la S.S. 407 “Basentana” (km 468,300); la Strada Statale 407 “Basentana” tra l’innesto con la S.S. 7 “Appia” (km 0,000) e lo svincolo di Albano di Lucania (km 19,500); la Strada Statale 95/Var “Variante Tito-Brienza” tra lo svincolo di Tito (km 0,000) e lo svincolo di Brienza (km 15,788); la Strada Statale 598 “Fondo Valle d’Agri” tra il km 0,300 (innesto con la A2 del Mediterraneo) ed il km 79,920 (Sant’Arcangelo); la Strada Statale 19 “delle Calabrie” tra il km 102,170 ed il km 109,600 a Lagonegro; la Strada Statale 585 “Fondo Valle del Noce” tra il km 19,050 (Rivello) ed il km 32,000 (Lagonegro); la Strada Statale 653 “della Valle del Sinni” tra il km 0,045 (innesto con autostrada A2 del Mediterraneo in località Cavallo di Lauria) ed il km 32,700 (Francavilla sul Sinni).

L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme del Codice della Strada. L’obbligo è indicato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati in caso di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano