E’ presente anche il Vallo di Diano per la messa in opera del Ponte Morandi di Genova.

Per la realizzazione dell’opera è giunto anche il contributo professionale e progettuale di una ditta di Montesano sulla Marcellana, la Casella Costruzioni S.r.l.

Come ormai noto, il Ponte Morandi, tassello strategico per il collegamento stradale tra il Nord Italia e il Sud della Francia, è crollato il 14 agosto 2018 provocando 43 morti e oltre 500 sfollati. Il nuovo progetto è dell’architetto Renzo Piano. Nei giorni scorsi si è svolta la cerimonia di posa dell’ultima campata del nuovo ponte alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. L’inaugurazione ufficiale, invece, con la posa dell’asfalto, è prevista per l’estate.

L’azienda valdianese ha fornito il materiale di sostegno per il getto che costituisce la soletta dell’impalcato del ponte. Nello specifico, si tratta di lastre predalles in cemento armato ossia lastre piane in calcestruzzo tralicciate prefabbricate per la realizzazione di impalcati da ponte.

La partecipazione al complesso progetto del Ponte di Genova evidenzia la professionalità e serietà dell’azienda nata nel 1975 che si occupa di produzione, distribuzione e vendita di manufatti in cemento.

Una grande soddisfazione professionale che rappresenta un motivo di crescita e che inorgoglisce non solo il comune termale ma l’intero territorio del Vallo di Diano.

– Claudia Monaco –

2 Commenti

  1. Michele Falabella says:

    Complimenti all’amico Ing. Angelo Simone, la tua professionalità e la tua perseveranza nel lavoro premia il tuo impegno.

  2. mikela depaolo says:

    La serietà, la passione e la professionalità ripagano sempre. Complimenti alla ditta Casella Costruzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*