Già leader nella distribuzione di articoli dei ferramenta e idraulica nel Sud e Centro Italia, la Cardinale Group allarga i suoi orizzonti aziendali per coprire l’intero territorio nazionale ed essere il punto di riferimento per i rivenditori del settore.

Un nuovo stabilimento di grandi dimensioni aggiunge un altro tassello importante al progetto del patron Carmine Cardinale, si tratta dell’ex Videocolor ad Anagni, un colosso di circa 190.000 metri quadrati, di cui circa 85.000 coperti.

Ho acquistato questo nuovo complesso per affacciarmi anche al mercato del Nord– commenta Cardinale – e diventare ancora più stabile nel Centro-Italia, in quanto con i nostri stabilimenti già presenti nel Lazio non era possibile incrementare i progetti in corso a causa dello spazio ridotto“.

Situato in un’area fortemente strategica, il complesso industriale è visibile dall’autostrada e facilmente raggiungibile anche dagli automezzi pesanti. Ad acquisire l’area è stata la Secomit srl di Teggiano, società che si occupa del settore immobiliare del Gruppo Cardinale.

La Videocolor nei suoi anni era seconda solo allo stailimento Fiat del Lazio – prosegue Carmine Cardinale -. Ora stiamo provvedendo a restaurare una prima parte che entro fine anno sarà operativa e vedrà impiegati circa 200 nuovi dipendenti, poi man mano che i lavori di ristrutturazione verranno completati si aggiungeranno altre unità operative“.

La crisi dovuta al Coronavirus non ha intaccato significativamente le attività dell’universo Cardinale, che porta avanti con determinazione i propri progetti.

Abbiamo avuto lo stop di un mese circa – conclude Cardinale –  ma poi abbiamo ripreso l’attività lavorativa regolarmente. Le prospettive di crescita sono incoraggianti e quindi proseguiremo verso questa direzione per fornire ai nostri clienti sempre maggiori servizi“.

– Maria De Paola –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano