Il sindaco di CamerotaMario Salvatore Scarpitta, ha firmato una nuova ordinanza contenente misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza Coronavirus. Sebbene sul territorio di Camerota non siano stati registrati casi di contagio, il primo cittadino alza la guardia in vista dell’esodo di turisti che farà registrare il tutto esaurito nelle prossime settimane.

Tutti gli esercizi commerciali presenti sul territorio comunale, nessuno escluso, sono tenuti ad assoluto rispetto della normativa vigente, in particolare bisognerà evitare assembramenti ed affollamenti di persone nei locali, soprattutto se di dimensioni ridotte, mantenere una distanza di sicurezza interpersonale almeno pari ad un metro e comunque tale da non creare situazioni di eccessiva vicinanza o contatto sociale, procedere con modalità contingentate all’ingresso nei locali.

Nelle strutture ricettive è obbligatoria la misurazione della temperatura corporea a tutte le persone che vi accedono, con divieto di accesso nel caso in cui sia superiore a 37.5°. Tutte le strutture ricettive devono immediatamente registrare al momento del check-in degli ospiti il nominativo sul portale Paytourist, in modo da consentire al personale di controllo il monitoraggio immediato delle presenze e la possibilità di identificazione e riconoscimento nel caso fosse necessario ricostruire la rete di contatti e di frequentazioni.

L’ordinanza ricorda che è obbligatorio l’uso della mascherina in tutti i luoghi dove non si può garantire il distanziamento sociale (in caso, per esempio, di celebrazioni liturgiche, concentrazioni di persone dovute ad eventi, festività) e la presenza all’interno dei locali e delle strutture ricettive dei prodotti igienizzanti per le mani, da utilizzarsi al momento dell’ingresso.

Le disposizioni contenute nell’ordinanza hanno valenza fino al prossimo 31 agosto, salvo eventuali proroghe.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*