È arrivata la convocazione per il Mondiale in vasca corta di nuoto ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, per Domenico Acerenza, il nuotatore di Sasso di Castalda, che sarà nel gruppo della Nazionale italiana dal 16 dicembre.

A darne notizia è stato il direttore tecnico azzurro Cesare Butini che a conclusione degli assoluti di Riccione ha diramato la lista dei convocati. Acerenza è pronto a salire sul volo che lo porterà negli Emirati per questa nuova rassegna continentale.

Per Abu Dhabi, il Direttore Butini ha praticamente dato conferma della squadra che ha preso parte agli europei di Kazan in Russia lo scorso novembre. Nel gruppo azzurro con Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli) anche il compagno di squadra e amico Gregorio Paltrinieri, Alessandro Miressi, Matteo Rivolta e tanti altri.

“Sono molto contento di questa convocazione – racconta Acerenza – Mi troverò già lì, ad Abu Dhabi, dove parteciperò alla dieci e alla staffetta in acque libere in una tappa della coppa del Mondo, quindi volevo testarmi anche in vasca. Partecipare a una manifestazione mondiale è molto bello. Ora voglio capire il lavoro svolto fino a oggi dove mi porterà, è sicuramente un appuntamento importante”.

In ultimo, Acerenza ha raggiunto il sogno delle Olimpiadi arrivando quarto nella sua batteria a Tokyo. Ma il suo è un palmares importante con l’argento a Gwangju in Corea del Sud ai campionati del mondo 2019, la qualificazione ai mondiali di Tokyo (primo nuotatore lucano), quest’anno in Ungheria un bronzo e un oro nei 1.500 stile libero e nella 5 km. Qualche anno fa, nel 2018, ai Giochi del Mediterraneo due argenti, poi l’argento a Miami e 2 ori, 3 argenti e un bronzo nel 2018 e 2019 a Piombino e Riccione ai campionati italiani. Adesso la nuova sfida internazionale negli Emirati Arabi dal 16 al 21 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano