Per Domenico Acerenza, nuotatore di Sasso di Castalda, è iniziata con una medaglia di bronzo l’edizione numero 57 del “Settecolli”, il campionato italiano assoluto in programma fino al 13 agosto nella splendida cornice del Foro Italico di Roma.

Il ritorno in acqua per Acerenza è davvero straordinario, nella gara dei 400 stile libero. Con il suo terzo posto, con il tempo di 3 minuti, 46 secondi e 88 decimi, ha sfiorato il proprio personale dopo due anni. Sul gradino più alto del podio, oro per Gabriele Detti, favorito alla vittoria finale. Secondo posto per Marco De Tullio e terzo per il lucano Acerenza. Si tratta comunque di un tempo ottimo e sorprendente, visto che per tutti si tratta del ritorno alle gare dopo diversi mesi a causa dell’emergenza sanitaria.

E’ andata molto bene, sinceramente – ha dichiarato Domenico Acerenza – non me l’aspettavo. Vediamo come vanno gli 800 stile. Per ora sono molto soddisfatto, abbiamo gare fino al 21 agosto, l’obiettivo ora è quello di rimanere concentrati sulle altre gare e dare il massimo“.

Per il 25enne nuotatore lucano, tesserato per le Fiamme Oro e CC Napoli, un grande ritorno nell’acqua clorata. Acerenza ha subito ritrovato il feeling dopo aver ripreso gli allenamenti insieme a Gregorio Paltrinieri tra le corsie a Roma, nel Centro Sportivo della Polizia di Tor di Quinto qualche settimana fa. Da sottolineare che lo storico Trofeo del Settecolli per questa edizione sarà valido come Campionato Italiano Assoluto Open 2020, a causa dell’emergenza sanitaria.

– Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.