Nonno Felice, ultracentenario di San Giovanni a Piro, protagonista di un documentario sulla longevità









































L’ultracentenario Felice Magliano di San Giovanni a Piro sarà uno dei protagonisti del documentario che il professore Valter Longo, uno dei maggiori esperti nel mondo per quanto concerne la relazione tra longevità, nutrizione e salute, ha girato tra Sardegna, Sicilia, Calabria e Cilento e che verrà proiettato in America nell’aprile del 2020.

Dopo aver incontrato nella tappa cilentana, insieme alla dottoressa Marianna Rizzo, Giuseppe Vassallo, 96 anni di Acciaroli che lo ha accolto mentre zappava la terra, Grazia Cappuccio, 106 anni di San Severino di Centola, Longo si è diretto da Nonno Felice, 106 anni il prossimo 2 novembre. Quest’ultimo ha raccontato dettagliatamente e con molta lucidità tutta la sua vita, senza dimenticare gli anni duri della prigionia e del campo di concentramento, che hanno colpito particolarmente il biologo di fama internazionale.










Sono state tante le domande che Longo ha fatto a nonno Felice relative non solo agli avvenimenti importanti della sua vita ma anche a cosa mangiava e a quanto camminava. Tutti elementi che il biologo considera fondamentali per i suoi studi sulla longevità e sulle cosiddette Zone Blue d’Italia, le aree caratterizzate da una particolare concentrazione di centenari.

Durante l’incontro con Felice, Longo è stato molto attento, tra le altre cose, alle informazioni che il centenario di San Giovanni a Piro gli ha fornito circa la sua alimentazione, uno degli elementi chiave dei suoi studi, che lo accompagnano da circa 25 anni. Secondo il professore infatti un particolare schema alimentare, privo quasi totalmente dell’assunzione di carne, permetterebbe all’organismo di rigenerarsi e di mettersi al riparo dalle malattie.

– Maria Emilia Cobucci –



































Un commento

  1. Michele Falabella says:

    SABIA MARIA RACHELE NE HA 107 A MONTESANO SULLA MARCELLANA

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*