Non si arresta l’ondata di furti ai danni di abitazioni nei comuni del Vallo di Diano. Nella giornata di ieri, i ladri sono entrati in azione a Sala Consilina mettendo a segno tre furti in altrettante abitazioni.

I soliti ignoti, approfittando dell’assenza dei proprietari, si sono introdotti nelle abitazioni asportando materiale vario. In particolare, nel centro di Sala, si sono susseguiti due furti in pieno pomeriggio. In un caso, i malviventi hanno forzato la porta di ingresso di un appartamento portando via tutto ciò che capitava a portata di mano, in particolare bigiotteria, alcuni monili preziosi, dei contenitori in plastica contenenti  vari oggetti  di poco valore, nonché le chiavi dell’autovettura della proprietaria. I ladri non hanno avuto il tempo di mettere a soqquadro l’abitazione alla ricerca di denaro ed oggetti di valore forse perché avevano il timore che i padroni di casa potessero rientrare da un momento all’altro. Si sono quindi spostati in un palazzo che si trova a pochi metri di distanza dove hanno messo a segno un altro furto, anche se il bottino è stato particolarmente magro. I malviventi sono entrati in azione in un orario insolito, ossia nel pomeriggio. Sempre ieri, ma a tarda notte, un altro furto è stato messo a segno in località Tressanti.  Anche in questo caso, i ladri, forse disturbati da rumori provenienti dall’interno della casa, hanno portato via alcuni oggetti che si trovavano nel garage dell’abitazione presa di mira. Singolare è il fatto che hanno portato via anche due scarpe ma di misura diversa l’una dall’altra. Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri per cercare di risalire all’identità degli autori dei furti.

– Gaetano Focarile – ondanews –

 

Commenti chiusi