Una bandiera indica condivisione di valori, ideali, di interessi comuni, ma,anche e soprattutto, di solidarietà. Umana, prima ancora che economica, così come ci ha insegnato l’Albania. Non c’entra nulla essere europeisti o meno, sovranisti o nazionalisti. Soprattutto, non hanno senso discorsi demagogici, di opposte vedute, in un momento drammatico, come quello che stiamo vivendo. Io sono un Europeista convinto, ma l’Europa che ho sempre sognato, fin dalla prima gioventù, non è e non potrà mai essere questa!“. Così il sindaco di Caselle in Pittari, Giampiero Nuzzo.

Questo è il motivo – continua – per il quale non mi sento di affiancare al nostro tricolore una bandiera che, in questo momento, non mi rappresenta! Quella di una Europa che, ancora oggi, si divide, egoisticamente, su quali interessi economici far prevalere e non si è affatto preoccupata di affrontare insieme questa emergenza, sotto l’aspetto scientifico, e di aiutare, dal punto di vista medico ed economico, chi era in difficoltà. L’Europa ha perso un’occasione importante per diventare, finalmente, ciò che non è mai stata. Ma forse, in questa tragica circostanza che ha colpito tutti, si è ancora in tempo per rimediare. Almeno me lo auguro. Altrimenti la speranza è che, in un immediato futuro, i popoli europei indichino ai loro governanti la strada maestra per costruire un’Europa davvero unita e solidale! Solo allora avrà senso affiancare al nostro glorioso tricolore la bandiera europea nella quale, e a ragione, potremmo tutti quanti riconoscerci“.

– Chiara Di Miele –

8 Commenti

  1. Complimenti ,per cosa?L’Italia ,con la sua liretta,sarebbe andata a fondo da molto tempo.Sovranisti patetici e fuori di melone!

  2. Rossella says:

    complimenti al sindaco….

  3. Rossella says:

    Complimenti al sindaco ..con questo gesto significativo a colto in pieno..i sentimenti della maggior parte di noi….

    • Stavo pensando cosa rispondere ad una persona euroscettica,ma poi mi son detto:”Non ne vale la pena,lascia stare”.
      PS:unico appunto, “a colto”è ancora gravemente sbagliato,pur essendo un momento storico di trionfo sublime dell’ignoranza, resta sempre voce del verbo “avere” e quindi “ha”.La saluto.

  4. Jonathan says:

    Invito tutti i sindaci del comprensorio e dei paesi limitrofi a fare altrettanto. Così faremo sentire al mondo intero che ci siamo anche noi. COMPLIMENTI al sindaco di Caselle in Pittari.

  5. l’Europa ci salva e la Germania ci affossa fidatevi !

  6. Antonio Pucc. says:

    Caro sindaco,sono un caggianese,hai tutta la Mia stima .Ormai questo simbolo non ci appartiene,ci fa solo del male.E’ meglio che ognuno vada far i fatti suoi.Saluti.

  7. Pasquale Albano says:

    Era ora che si cominciasse a maturare il concetto di INSIEME e non come avrebbe detto “PAPPAGONE” ; SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI?
    Chiedo scusa ma quando ci vuole ci vuole.

Rispondi a Rossella Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.