C’è anche un pezzo del Vallo di Diano nella quarta stagione di “Fargo“, la serie tv americana incoronata dal Golden Globe che trae ispirazione dall’omonimo film dei fratelli Coen. Nel cast, infatti, c’è Nick Di Brizzi, attore statunitense ma originario di Sassano.

Il quarto capitolo di “Fargo”, ambientato nel 1950 e che in Italia andrà in onda probabilmente a novembre su Sky Atlantic, vede al centro i due sindacati criminali di Kansas City, quello italiano e quello afroamericano, e gli intrecci per controllare insieme lo sfruttamento di persone, guadagnando soprattutto grazie al traffico di droga.

Nick veste i panni di Paolo Endrizzi, un componente della famiglia mafiosa italiana. Ha recitato al fianco di Salvatore Esposito (Genny Savastano in Gomorra), Francesco Acquaroli (volto di Suburra), Gaetano Bruno, Tommaso Ragno, Chris Rock, Jack Huston e molti altri.

Abbiamo girato a Chicago da ottobre dello scorso anno fino a febbraio – racconta Nick ad Ondanews – poi a marzo abbiamo dovuto chiudere tutto a causa del Covid e soltanto a settembre siamo riusciti a concludere gli 11 episodi della stagione. Gli attori sono incredibili e ci siamo divertiti tantissimo. A casa mia abbiamo festeggiato il compleanno di Salvatore Esposito, siamo diventati amici“.

Nick porta sempre nel cuore Sassano e il Vallo di Diano che qualche anno fa si sono mobilitati con una raccolta fondi per sostenerlo durante un doppio trapianto reso necessario dalla grave fibrosi cistica con cui è stato costretto a convivere per anni. In seguito “Fight Like a Boss”, il suo documentario per sensibilizzare sulla malattia, ha vinto a Los Angeles il premio come Miglior Documentario al First Glance Film Festival e quello come Miglior Film e Miglior Documentario all’Hollywood Screening Film Festival.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.