I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno arrestato in flagranza di reato un 38enne nigeriano responsabile di detenzione ai fini di spaccio di 72 grammi di sostanza stupefacente.

I militari, con l’ausilio di un’unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito e della Stazione di Picerno, hanno effettuato una perquisizione locale in un centro di accoglienza del capoluogo lucano. L’operazione di servizio è stata condotta in osservanza delle prescrizioni imposte dagli organi di governo nazionale e locale, per cui i Carabinieri hanno agito indossando le mascherine e quanto necessario a contenere il Coronavirus.

Nel corso delle ricerche, con l’efficace aiuto del cane Shark che ha consentito di definire in tempi brevi la perquisizione, nella stanza occupata dal nigeriano è stato scoperto un vero e proprio bazar per la vendita al dettaglio della droga. Sono stati trovati in una busta di plastica 19 involucri in cellophane contenenti 72 grammi di marijuana. La droga è stata sequestrata.

Al termine degli accertamenti i Carabinieri hanno arrestato il 38enne sottoponendolo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, ai domiciliari.

Il risultato conseguito rientra nelle serrate attività volte ad assicurare un efficace controllo del territorio per la tutela dei cittadini, azione che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno conducendo attraverso i presidi territoriali dipendenti, quali i Comandi di Compagnia e Stazione.

– Chiara Di Miele –

3 Commenti

  1. Giovanni says:

    Io sono uno che commenta a caldo e posto commenti senza rileggerli, quando li rileggo mi accorgo di alcuni errori di ortografia e non solo come ad esempio; ho scritto delinque con la C. secondo ; dove ho scritto: non vorreste che si svegliasse e comincerebbe a prendere in mano……… corretto sarebbe stato; non vorreste che si svegliasse e cominciasse a prendere in mano la situazione…….

  2. Giovanni says:

    Allora un negro entra illegalmente nel mio paese commette atti criminali delincue in continuità e voi ci dite; è vietato postare commenti offensivi diffamatori e razzisti, ho capito; voi siete trà quelli a i quali piace prenderla nel culo e non vorrebbe che il popolo, ( se un popolo fosse veramente quello Italiano )non vorreste che si svegliasse e comincerebbe a prendere in mano la situazione per risolverla una volta per sempre.

  3. annamaria calicchio says:

    BISOGNA RISPEDIRLO SUBITO AL SUO PAESE, ALTRO CHE DOMICILIARI. LI ABBIAMO ACCOLTI, SFAMATI E SPACCIANO ANCHE. ALLORA UN CALCIO NEL CULO E … VIA , NON ABBIAMO BISOGNO DI FARCI FARE MALE LA TESTA ANCHE DA LORO. NE ABBIAMO GIA’ DEI NOSTRI DI DELINQUENTI E SPACCIATORI

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*