Venerdì 28 novembre si terrà un’importante manifestazione organizzata dall’Associazione Cuochi Salernitana, presieduta da Alfonso Benincasa.

L’Associazione Cuochi Salernitani, con circa 300 iscritti, è l’organo provinciale di riferimento della Federazione Italiana Cuochi e dell’Unione Regionale Cuochi della Campania. L’evento, abbinato al 30° anniversario di Fondazione, si svolgerà prima presso l’Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera “A. Sacco” a Sant’Arsenio e in seguito presso il Ristorante “Paon Dorè” a San Pietro al Tanagro.

Durante la mattinata si terrà il convegno “La valorizzazione dei prodotti tipici del territorio attraverso le professionalità dell’enogastronomia”, durante il quale interverranno Nicola di Novella, naturalista e direttore del Museo delle Erbe di Teggiano, Vincenzo Lovisi, esperto di Storia dell’Enogastronomia, e Cono Alberto Rossi, Dirigente dell’IPSEOA “A. Sacco” di Sant’Arsenio.

Inoltre verrà anche presentato il Trofeo Banca Monte Pruno, 1° Concorso Gastronomico Provinciale, riservato agli allievi del quarto anno degli Istituti Professionali Alberghieri della Provincia di Salerno. Il concorso si svolgerà nel pomeriggio all’interno della cucina del Ristorante “Paon Dorè” ed ogni allievo dovrà elaborare una ricetta della cucina salernitana, inserendo uno o più prodotti provenienti dal territorio e seguendo il tema “Profumi e sapori della tradizione salernitana”.

La serata si concluderà presso il Ristorante “Paon Dorè”, nel corso della quale verrà assegnato il Trofeo Banca Monte Pruno ed il Premio “Roberto Virtuoso” edizione 2014.

La Banca Monte Pruno ha sostenuto questo progetto per rivolgere grande attenzione alla formazione dei giovani studenti degli Istituti Alberghieri che intendono proseguire la millenaria tradizione della cucina salernitana, anche quale elemento di valore per l’intera economia locale e provinciale.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*