E’ stato eseguito oggi, presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, il prelievo di organi da una donna, una 49enne ricoverata da diverso tempo in Terapia Intensiva.

Dopo aver preso atto dell’irreversibilità della condizione e la volontà dei familiari della donna a donare gli organi, al sopraggiungere della morte cerebrale sono giunte èquipe chirurgiche che hanno prelevato reni, fegato, cornee.

Il generoso atto d’amore della 49enne e dei suoi familiari ha riacceso la speranza per quanti attendono il ritorno alla vita.

Il Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera salernitana, Vincenzo D’Amato, ha espresso un pensiero di cordoglio e vicinanza alla famiglia ricordando che, questo gesto, aiuta a  diffondere la cultura della solidarietà e della donazione.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*