Sono 11 i medici indagati per la morte di Rosaria Lobascio, la sfortunata 22enne di Sala Consilina deceduta all’ospedale “Curteri” di Mercato San Severino dopo un intervento di riduzione dello stomaco.

L’accusa di reato, secondo la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore e formulata dalla dottoressa Sessa, è di omicidio colposo.

Gli indagati sarebbero 9 dell’ospedale di Mercato San Severino, tra medici e personale sanitario, e 2 dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Oggi, dopo la formulazione dei quesiti e la nomina di un perito, sarà effettuata l’autopsia sul corpo della giovane a Mercato San Severino.

– Claudia Monaco –


  • Articoli correlati:

10/6/2018 – Sala Consilina, morte Rosaria Lobascio. L’avvocato Paladino:”Chiediamo chiarezza prima che giustizia”

9/6/2018 – Morte Rosaria Lobascio, sequestrata cartella clinica all’ospedale di Polla. Mandia:”Nessun coinvolgimento”

8/6/2018 – Giovane studentessa di Sala Consilina perde la vita dopo un intervento di riduzione dello stomaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.