C’è una nuova vittima nell’emergenza sanitaria in Basilicata, risultata positiva al Coronavirus.

Si tratta di una donna di 73 anni di Lagonegro, ospite in una casa alloggio per anziani di Marsicovetere. La donna è deceduta nella giornata di ieri e si è saputo solo successivamente della positività al Covid, dopo il tampone effettuato post mortem.

Si tratta della trentesima vittima con e per Coronavirus in Basilicata dall’inizio dell’epidemia. Le autorità sanitarie hanno avviato accertamenti per capire se la donna aveva già altre patologie pregresse.

Oltre al decesso della donna di Lagonegro, ci sono altri nuovi casi di positività in regione. Infatti, nelle ultime 24 ore, nei laboratori lucani sono stati processati 933 tamponi. Di questi, 16 hanno dato esito positivo. In particolare, oltre alla donna morta, altri due casi di positività riguardano Marsicovetere, un tampone positivo a Brienza (in una casa di riposo, effettuato su una donna di Montemurro domiciliata a Brienza) e un caso positivo anche a Tramutola.

In particolare, preoccupa la situazione del focolaio all’interno della casa di riposo di Marsicovetere, dove ci sono una trentina di ospiti in quarantena, già risultati positivi.

Tra i guariti nell’ultimo giorno, quattro persone di Potenza ed uno di Picerno.

– Claudio Buono –

Un commento

  1. MORRONE GIOVANNI BATTISTA says:

    LA COLPA RICADE SUL GOVERNO, infatti su sollecitazioni delle regioni, il governo, nella primavera scorsa, ha riaperto le discoteche ed ha autorizzato i banchetti nuziali.

    ,

Rispondi a MORRONE GIOVANNI BATTISTA Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*