Il sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi ha emesso un’ordinanza contro le slot machine sul territorio comunale che, a partire dal 1° gennaio 2018, limita gli orari di funzionamento degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincita in denaro.

Sull’ordinanza di 7 pagine, particolarmente articolata, interviene proprio Rinaldi. “La ludopatiadichiara il primo cittadino – è un fenomeno patologico, una vera e propria malattia, che non possiamo più far finta di non vedere. Il Comune non è un soggetto moralizzatore né vuole esserlo ma il fenomeno oramai pesa notevolmente sulla comunità e come le ultime sentenze del Consiglio di Stato dicono spetta ai Sindaci, laddove ritengano, intervenire a partire proprio dagli orari di utilizzo delle slot machine”.

L’ordinanza prevede la chiusura degli apparecchi slot machine tutta la mattina. Potranno essere utilizzati solo dalle ore 15 alle ore 23.

Il problema è anche di natura economica – continua il sindaco Rinaldi – ho letto con grande preoccupazione i dati presentati alla Camera dei Deputati e diffusi alcuni giorni fa da alcune testate giornalistiche locali che parlano, per Montesano, di una somma di circa sette milioni di euro solo nel 2016 spesi in slot machine e simili. Una somma davvero esorbitante. La presente ordinanza è solo un primo passo nel contrasto alla ludopatia. A breve convocherò una Commissione Regolamenti per predisporre un testo che individui zone sensibili, campagne divulgative ed anche incentivi alle attività che ci accompagneranno in questa azione di sensibilizzazione non più differibile”.

– Chiara Di Miele –

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*