Botta e risposta a Montesano sulla Marcellana tra maggioranza ed opposizione consiliare.

A dare il via, il manifesto della maggioranza “Nuova Montesano” guidata dal sindaco Giuseppe Rinaldi dove si illustra un primo resoconto dell’attività amministrativa svolta. La battaglia contro Terna, la difesa del territorio, l’attenzione culturale con l’istituzione di corsi scolastici serali, riduzione del ticket mensa, manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole, convenzioni alternanza scuola-lavoro: sono queste alcune delle iniziative illustrate insieme ai lavori in cantiere nel cimitero del capoluogo, il nuovo acquedotto Scalo, campo sportivo Scalo, Polo logistico della sicurezza, riqualificazione centro storico.

“Un anno è poco per trarre giudizi – si legge – ma ci piace parlare alla nostra popolazione evidenziando quanto finora fatto ed in cantiere. Abbiamo rinnovato la voce di Montesano attraverso la novità, la freschezza e la passione del nostro sindaco. Continueremo ad affermare che i giovani in politica possono e devono assurgere ruoli di responsabilità abbattendo mura ed abitudini che nulla hanno più con la nostra storia”.




Non è tardata la risposta, sempre tramite manifesto, dell’opposizione “Risveglio Civico” guidata da Renivaldo Lagreca. Nel manifesto si spiega  “un anno di disamministrazione fatto di proclami, annunci, chiacchiere e nulla”. Diversi i quesiti posti, come la non ammissione al Distretto Turistico, l’annuncio di una rotatoria allo Scalo, il problema dell’ex Strada Statale 103, malfunzionamento dei riscaldamenti scolastici, un finanziamento per il campo sportivo giudicato inopportuno e la gestione dei rifiuti con l’aumento dei costi per i cittadini. “Non ci aspettavamo nulla – conclude il gruppo  – ma sono riusciti a fare addirittura peggio“.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*