E’ stato inaugurato questa mattina, nell’ edificio di via XI Settembre di Montesano Scalo, il polo scolastico “Elia Orlando” che da oggi ospiterà ufficialmente le scuole materne e le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Un polo scolastico di nuova generazione con laboratori didattici d’avanguardia, sempre più al passo con le esigenze degli studenti, frutto di un lavoro fatto di sinergie tra la scuola e l’ amministrazione comunale. Una scuola come “sistema” dove si persegue il successo formativo operando in una struttura organizzativa capace di valorizzare ogni singolo alunno, accompagnandolo in tutte le sue fasi di crescita.

All’ inaugurazione erano presenti il Presidente della Provincia  di Salerno Giuseppe Canfora, il Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro S.E. Mons. Antonio De Luca, il sindaco di Montesano Donato Fiore Volentini, il vicesindaco di Casalbuono Italo Bianculli, il sindaco di Padula Paolo Imparato, il Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta, la Direttrice dell’ Istituto Ominicomprensivo di Montesano Antonietta Cantillo che ha fatto gli onori di casa, il Dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano Rocco Colombo e numerose rappresentanze degli ordini militari e religiosi.

“Sono emozionato – ha dichiarato il Presidente Canfora – per me la scuola è un’ industria forte che produce cultura e rapporti umani, dobbiamo costruire assieme un’ identità forte.” Soddisfazione anche dal Sindaco Donato Fiore Volentini “Dopo numerose difficoltà siamo riusciti ad ottenere l’ istituto omnicomprensivo che ci ha reso più forti – ha dichiarato –va sollevata anche la questione del vandalismo e mi rivolgo soprattutto ai ragazzi che devono essere il primo presidio e prestare attenzione.” “La scuola è come un santuario – ha dichiarato invece il Vescovo De Luca –in essa si impara a stare insieme, a coltivare sogni ma soprattutto la vita futura.”

-Claudia Monaco-


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*