terramonnezza montesano 01Si è tenuto sabato scorso il tour #nonsaremoterradimunnezza, un’iniziativa che nasce dall’ esigenza di far conoscere ai cittadini della provincia di Salerno lo stato dell’arte in cui versa il territorio, sempre più soggetto a minacce ambientali.

Un vero e proprio tour giornalistico che ha contato la presenza di numerose firme campane di quotidiani e di blog. Un’iniziativa, organizzata da una “rete ambiente” di numerosi comitati, che è partita da Salerno, facendo tappa in varie zone tra cui Serre, alla discarica di Macchia Soprana e Montecorvino Rovella, presso la cava di Colle Barone.

Il tour ha toccato anche il Vallo di Diano, precisamente la costruenda stazione elettrica di Montesano. Ad attendere il gruppo di reporter, un nutrito gruppo di cittadini, insieme al Sindaco Donato Fiore Volentini e ad alcuni membri della giunta comunale. Presenti, tra gli altri, anche l’opposizione consiliare con Angelo Bitorzoli ed Antonio Bianculli, il Presidente del Comitato “Nessun dorma” Teresa Rotella, il Presidente Codacons Vallo di Diano Roberto De Luca ed il parroco di Montesano Don Maurizio Esposito.terramonnezza montesano 02

“Un dramma interno – ha affermato il sindaco Volentini – ma che coinvolge tutto il Vallo. Siamo un paese martoriato, siamo in una fase in cui il governo sta sbloccando tutte le opere (Decreto Sblocca Italia) e non vorremmo che sblocchino anche quelle sbagliate. Spero – ha concluso – nell’aiuto della stampa e di tutti i cittadini oltre che della minoranza consiliare”.

Claudia Monaco –


 

Commenti chiusi