Il sindaco di Montesano sulla Marcellana, Donato Fiore Volentini, ha rinunciato a 3 mensilità della sua indennità di carica, per un importo complessivo pari a quasi 6mila Euro, per contribuire al finanziamento degli eventi estivi che si stanno svolgendo nella città termale del Vallo di Diano. La decisione del primo cittadino, di rinunciare alle indennità dei mesi di agosto, settembre ed ottobre, è stata ufficializzata attraverso una delibera delle giunta comunale approvata all’unanimità.

Già in passato iniziative simili erano state prese da sindaci ed assessori di altri 3 comuni del Vallo di Diano. Nello sFiore Volentini Donatopecifico nel 2014 a Sala Consilina il sindaco Francesco Cavallone, gli assessori ed il presidente del consiglio comunale avevano rinunciato al 50 % della loro indennità portando così le casse comunale ad un risparmio di circa 29mila Euro.

Anche a Sassano il sindaco Tommaso Pellegrino con la rinuncia alle indennità di carica da parte del governo cittadino è stato possibile effettuare degli interventi di manutenzione sulle strade comunali e realizzare un rampa per agevolare l’accesso al cimitero alle persone diversamente abili.

A Teggiano il sindaco Rocco Cimino dopo il suo insediamento insieme alla giunta ha deciso di rinunciare alle indennità di carica con un risparmio di spesa per le casse comunali di circa 90mila Euro.

– Erminio Cioffi –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.