agriturismo dal baroneLa sua caratteristica principale sta nel fatto che è un ristorante biologico. L’agriturismo “Dal Barone” è il nuovo venuto nel panorama delle aziende agrituristiche presenti sul territorio del Vallo di Diano, che nasce dall’idea di due giovanissimi imprenditori, Antonio Germino e Giuseppe Iacovino che hanno inteso sfruttare un luogo naturalistico di straordinaria bellezza, ubicato nella pianura di Arenabianca, nel territorio comunale di Montesano sulla Marcellana.

Antica proprietà del barone Gerbasio, la tenuta presenta un frantoio completamente ristrutturato con la casa colonica trasformata in luogo ideale per trascorrervi la notte, scegliendo fra le quattro stanze da letto mentre, al piano inferiore, il ristorante può contare sulla disponibilità di circa 150 posti. La cucina è affidata a Mario, un cuoco di Montesano sulla Marcellana che ha accumulato esperienza in tutta Italia nel campo della cucina biologica, capace di sfornare leccornie di ogni genere e per ogni palato. A preparare la pasta “fatta in casa” ci pensa la signora Paola mentre gli antipasti sono frutto specifico della terra di Montesano. “Anche i dolci sono preparati dalla signora Paola”, riferiscono i proprietari dell’agriturismo “Dal Barone” mentre il vino, che ben si sposa con le carni che vengono servite come secondi piatti, è un prodotto tipico su cui punta l’azienda.

agriturismo dal barone 03Un luogo di ritrovo elegante e raffinato dove, con il prezzo fisso di 20 euro, è possibile degustare ben dieci antipasti, due primi, un secondo, contorni, frutta, dolce e vino e dove l’accoglienza è un valore aggiunto che ben si sposa con la location naturale dove l’agriturismo è situato e da cui è possibile spostarsi, per ammirare e visitare la Certosa di Padula, il Battistero paleocristiano di San Giovanni in Fonte, il centro storico di Teggiano, il convento di Sant’Antonio di Polla e le grotte dell’Angelo di Pertosa-Auletta.

Per maggiori informazioni www.dalbarone.it

– redazione –

agriturismo dal barone 02


– messaggio promozionale –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*