Minacciato di morte il sindaco Raffaele Accetta.

Qualche giorno fa un cartello ubicato nell’area del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in località Cerri è stato imbrattato da ignoti con la frase “Sindaco sei morto”.

La zona in cui si trova il cartello ricade nel territorio comunale di Monte San Giacomo e per questo motivo non è azzardata l’ipotesi che il destinatario della minaccia sia proprio il primo cittadino del piccolo centro valdianese. A rendere ancora più inquietante la cosa è il fatto che il cartello presenta alcuni fori che con molta probabilità sono stati causati da alcuni colpi di arma da fuoco.

Raffaele Accetta appena appresa la notizia ha immediatamente sporto denuncia contro ignoti ai Carabinieri. I militari della Compagnia di Sala Consilina hanno immediatamente avviato le indagini per cercare di risalire all’identità degli autori del gesto. Non si esclude nessuna ipotesi al momento. Potrebbe infatti essersi trattato di una bravata, di uno scherzo di cattivo gusto, con la frase scritta sul cartellone che presentava già i fori perchè causati da qualche colpo di fucile esploso da un cacciatore, come invece potrebbe essere invece una minaccia vera e propria fatta da qualcuno nei confronti del primo cittadino.

Nessuna dichiarazione in merito è stata rilasciata dal sindaco Accetta. Sulle indagini in corso vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti che stanno lavorando a trecentosessanta gradi per poter identificare l’autore della minaccia.

– Roccanna Giordano –


Commenti chiusi