Inizia in “trasferta” l’anno scolastico per gli alunni dell’Istituto Comprensivo G. Falcone di Monte San Giacomo, a causa dei lavori di ristrutturazione ed adeguamento degli edifici scolastici del paese.

Gli alunni interessati dal momentaneo disagio sono i bambini della scuola dell’Infanzia che, presumibilmente, fino alla fine di ottobre saranno accolti presso la Casa Canonica, in via Nenni; gli alunni delle classi primarie e secondarie di 1°, invece, dovranno recarsi, mediante autobus, presso l’edificio dell’omonimo istituto a Sassano. Per loro le lezioni inizieranno alle ore 15 per poi terminare alle ore 18. Ciò approssimativamente fino al 15 ottobre prossimo; il trasporto degli studenti è a cura del Comune e verrà effettuato dalla ditta Curcio.

Una situazione che ha suscitato non pochi malumori tra i genitori degli studenti, preoccupati soprattutto per l’orario “anomalo” delle lezioni che potrebbe creare qualche problema al rendimento scolastico. I genitori hanno criticato anche il modo in cui è stata gestita la calendarizzazione dell’esecuzione dei lavori di manutenzione e la mancanza di comunicazione. “Forse era il caso di avviare i cantieri nel mese di giugno – hanno dichiarato – e non capiamo perchè siamo stati informati di queste variazioni in via ufficiosa soltanto pochi giorni fa”.

“Stiamo facendo lavori importanti ai due edifici scolastici che potevano essere fatti solo in questo periodo estivo, in cui gli stessi restano chiusi – ha affermato il sindaco del paese, Raffaele Accetta – sono opere importanti che migliorano la qualità degli ambienti e assicureranno anche un risparmio di risorse economiche sia per le spese riscaldamento che elettriche. Chiedo a tutti un po’ di comprensione nell’affrontare qualche piccolo disagio – ha concluso Accetta – stiamo cercando, ovviamente, di limitarli al massimo”.

– Roccanna Giordano –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*