Divieto di transito sulla SP 72/a, arteria principale che collega il comune di Monte San Giacomo con Silla di Sassano, a causa della caduta di alcuni massi sulla carreggiata.

La chiusura al traffico della strada si è resa necessaria per salvaguardare la pubblica incolumità e la sicurezza stradale, a seguito di una denuncia ai Carabinieri da parte di un automobilista, che ha dichiarato di aver avuto danni alla propria autovettura e di aver forato uno pneumatico a causa dell’urto contro alcuni sassi presenti sulla carreggiata.

Il problema della caduta dei massi, secondo chi percorre la 72/a, scaturirebbe anche dal fatto che la montagna adiacente alla strada in questione è soggetta al pascolo di animali, che provocano lo staccarsi dei sassi.

Fino a quando non si rimarginerà il problema, i residenti e quanti devono recarsi nel paese ai piedi del Cervati, dovranno percorrere una strada secondaria interna, che collega il comune di Monte San Giacomo a quello di Sassano.

Inaspettata e improvvisa chiusura della strada provinciale 72/a – ha affermato il sindaco del paese, Raffaele Accettaper la quale è stato adottato un provvedimento per troppo eccesso di zelo da parte della Provincia, sulla scorta di una segnalazione di pericolo, dovuto alla caduta massi, che più volte abbiamo segnalato anche da noi, ma non in questo caso“.

Ci risulta che qualche giorno fa un ragazzo ha avuto un guasto alla macchina ed ha chiamato il 112. Non so cosa sia successo per allertare con urgenza la Provincia e far effettuare il giorno successivo un sopralluogo – continua Accetta – da cui è scaturita l’ordinanza di chiusura della strada. Sono stato in Provincia per parlare con il responsabile di zona, l’ing. Lamanna, a cui ho manifestato i disagi che avremo per questa chiusura fatta, a mio avviso, in modo frettoloso e “al buio”, senza che vi sia in programma alcun intervento. Spero che nei prossimi giorni si possa avere un chiarimento e soprattutto una soluzione”.

– Roccanna Giordano – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*