Si è tenuta sabato scorso, presso il Santuario della Madonna del Rosario di Pompei, la cerimonia d’investitura di nuovi cavalieri dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, della Luogotenenza per l’Italia Meridionale Tirrenica, che comprende le Regioni Campania, Basilicata e Calabria. Si tratta di un organismo cavalleresco cattolico, sotto forma di associazione pubblica di fedeli.

Tra i nuovi affiliati, per quanto riguarda la sfera religiosa, anche Mons. Antonio De Luca, Vescovo di Teggiano-Policastro, il parroco della Cattedrale  di Teggiano, Don Giuseppe Puppo e quello della Parrocchia di Pantano di Teggiano e di  Sassano, Don Carmine Tropiano. Sono stati proclamati nel corso della cerimonia celebrata da Mons. Beniamino Depalma, Arcivescovo, Vescovo di Nola e Gran Priore della Luogotenenza e da Mons. Tommaso Caputo, Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio di Pompei, Priore della Sezione Napoli.

L’Ordine, che vede il Cardinale O’Brien quale Gran Maestro, è legato alla basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme e può definirsi come l’istituzione laicale della Santa Sede incaricata di sostenere le attività a favore della presenza cristiana in Terra Santa, tra cui la costruzione e manutenzione di asili, scuole, ospedali, chiese, seminari e borse di studio per studenti. La principale fonte contributiva è rappresentata dalle donazioni dei Cavalieri e dalle Dame. In tutto il mondo i membri attivi dell’Ordine sono 28.000 tra cavalieri e dame. Oltre 6.000 sono in Italia.

Vivo compiacimento per le nomine nell’Ordine, dove si è ammessi solo per chiamata, è stato manifestato dal Cavaliere Delegato della Diocesi di Teggiano Policastro, Giuseppe D’Elia. Lo stesso D’Elia riferisce che presto saranno investite altre Dame e Cavalieri e che, per l’occasione, anche per la pressante volontà del Vescovo De Luca e in stretta collaborazione con Don Giuseppe Puppo, sarà terminato l’allestimento della sede della Delegazione, a Teggiano.

Cono D’Elia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*