Il CoReLAND Coordinamento Regionale Lucano Azzardo e Nuove Dipendenze, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Iskra di Marsicovetere (PZ) e l’Associazione OmniaMentis Centro Studi e Formazione di Promozione Sociale di Matera, ha organizzato un ciclo di 12 incontri sulla tematica delle dipendenze in diverse località della Basilicata, Puglia, Campania e Lazio che partiranno il 22 settembre e proseguiranno per tutto il 2015.

Nel suo complesso il progetto vuol essere l’occasione per porre l’attenzione sulle problematiche legate alle new addiction e i nuovi approcci verso le cosiddette “vecchie dipendenze” (droga e alcol) in relazione all’età e al sesso. Le nuove dipendenze (gioco d’azzardo, shopping compulsivo, disturbi del comportamento alimentare) sono un fenomeno in costante crescita: stando agli ultimi dati forniti dall’Istituto di fisiologia clinica (Ifc) del CNR di Pisa con l’indagine Ipsad-Italia 2010-2011, rivolta alla popolazione di 15-64 anni, appare un Paese diviso in due. Rispetto alla media nazionale (47%) si gioca di più nelle regioni del Centro-Sud, si stima che siano 100mila gli studenti che mostrano un profilo di rischio moderato e 70mila quelli con una modalità di gioco problematica.

Inoltre, secondo segnalazioni sempre più frequenti, e considerando i dati dei sequestri attuati dalle Forze dell’Ordine, una notevole diffusione di ketamina, un anestetico dissociativo, e di sostanze analoghe come il destrometorfano, si starebbe verificando negli ultimi mesi. Anche una nuova stagione del consumo di LSD, in un setting culturale del tutto diverso da quello degli anni 60, si è verificata a partire dalla seconda metà degli anni 90. Da non dimenticare, nel panorama del consumo di sostanze tra giovani e giovanissimi gli energy drink, considerati come semplici bevande analcoliche, e che invece in diversi casi contengono veri e propri farmaci o elevatissime quote di caffeina; e ancora, utilizzati tra i giovanissimi sono gli inalanti, come la trielina e le colle, i funghi allucinogeni e le benzodiazepine, tranquillanti prescrivibili assunti in dosi da abuso (fonte www.dronet.org).

Il primo incontro si terrà lunedì 22 settembre, presso il polifunzionale di San Brancato di Sant’Arcangelo (PZ), a partire delle ore 9:00. Interverranno: Filippo Bubbico, Vice Ministro al Ministero degli Interni; Vito De Filippo, Sottosegretario al Ministero della Salute; Marcello Pittella, Presidente della Regione Basilicata; Domenico Esposito, Sindaco del Comune di Sant’Arcangelo (PZ); Rosaria Briamonte, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sant’Arcangelo (PZ); Donato Donnoli, Responsabile Ser.T. di Villa d’Agri (PZ) – ASP; S.E. Francesco Nolè, Vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro; Rino Finamore, Direttore Scientifico del CoReLAND; Gianni Mario d’Ambrosio, Responsabile Settore Dipendenze Cooperativa sociale ISKRA ed la giornalista Valeria Gennaro.

– redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano