Mondiali di nuoto. In Corea del Sud grandi prestazioni di Domenico Acerenza di Sasso di Castalda



































Un mese indimenticabile e da record per Domenico Acerenza, nuotatore di Sasso di Castalda che per la prima volta ha partecipato ai mondiali di nuoto che si sono svolti in Corea del Sud a Gwangju, dal 12 al 28 luglio.

Per Acerenza, il 13 luglio si è svolto uno storico quinto posto nella 5 chilometri di nuoto di fondo all’Expo Ocean Park di Yeosu, poi la medaglia di argento il 18 luglio nella staffetta mista sui 5 chilometri e infine ieri un sesto posto mondiale straordinario, nei 1500 metri stile libero.







“Orgoglio lucano e italiano”, viene definito sui social il 25enne di Sasso di Castalda che ha fatto davvero paura nelle acque della Corea del Sud dimostrando una grande crescita iniziata da qualche anno.

Un atleta che porta in alto il tricolore italiano, cresciuto nelle acque lucane e partito dalla piscina di Satriano di Lucania.

In Corea del Sud Acerenza ha dimostrato una regolarità disarmante lottando con atleti di grande caratura e facendo registrare tempi di tutto rispetto.

E’ finito questo promo mondiale. Sono molto felice e soddisfatto di aver conquistato la medaglia di argento con i miei compagni, oltre al quinto e sesto posto. Un ringraziamento – ha dichiarato Acerenza – va alle mie due società, la Fiamme Oro Nuoto e il Circolo Canottieri Napoli che mi supportano. Un grazie di cuore va anche a tutti coloro mi hanno seguito e hanno tifato per me”.

L’Italia, su 21 nazioni partecipanti, nella classifica del medagliere dei mondiali ha chiuso al 6° posto con 15 medaglie (4 ori, 6 argenti e 5 bronzi).

In vasca, anche grazie al contributo di Acerenza, l’Italia ha raggiunto il record mondiale delle 8 medaglie conquistate.

– Claudio Buono –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*