Momenti di tensione nel carcere di Fuorni, a Salerno, dove è scoppiata una rissa al campo sportivo tra detenuti nord africani, rom e italiani.

Alla base della violenza ci sarebbe un regolamento di conti. Gli agenti della Polizia Penitenziaria sono riusciti a riportare la calma.

La rissa scoppiata in carcere ha visto coinvolti una ventina di detenuti. Ad avere la peggio è stato un giovane recluso che ha riportato lesioni alla testa ed è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

Dietro la rissa ci sarebbero rancori tra bande di detenuti continuamente in lotta per la leadership sui traffici illeciti gestiti in carcere che riguardano droga e telefonini.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*