I Carabinieri della Stazione di Bologna Indipendenza, insieme ai colleghi della Stazione di Capaccio Scalo, ieri mattina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Bologna, a carico di un imprenditore 52enne di Capaccio Paestum.

L’uomo è accusato di estorsione e minaccia aggravata.

Il provvedimento scaturisce da alcune denunce sporte da familiari che risiedono a Bologna in seguito ad un presunto prestito di denaro che l’uomo gli avrebbe fatto. Sembrerebbe che l’imprenditore li minacciasse telefonicamente per farsi restituire i soldi.

Il 52enne è stato ristretto ai domiciliari.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*