Il Sottosegretario all’Editoria e vicepresidente dei senatori di Forza Italia, il lucano Giuseppe Moles, ha ricevuto l’ennesima lettera anonima contenente esplicite intimidazioni e minacce di morte.

Moles ha sporto denuncia presso le autorità competenti. In una nota, il portavoce di Moles scrive che “non è la prima volta che si verifica un accadimento di questo genere, in questo caso ancor più preoccupante perché imputato anche alla funzione di governo che sta svolgendo”.

“La mia solidarietà all’amico Giuseppe Moles, vittima di ripetute lettere anonime con intimidazioni e minacce di morte – ha dichiarato il Presidente della Basilicata BardiUn uomo delle Istituzioni da sempre al servizio del Paese, che serve con disciplina e onore all’interno del Governo e che merita il massimo sostegno e la massima tutela da parte di tutti”.

Solidarietà anche dal gruppo Forza Italia in Consiglio regionale: “Le nuove intimidazioni colpiscono l’esponente più rappresentativo di Forza Italia della Basilicata impegnato in funzioni di Governo per la gestione delle importanti deleghe ricevute dal Premier Draghi – dichiara il consigliere Piro – in particolare per il monitoraggio del diritto dei cittadini all’informazione che è un valore fondamentale per la nostra democrazia”.

Anche la Federazione Nazionale della Stampa Italiana esprime solidarietà: “L’auspicio è che le autorità competenti possano risalire ai responsabili di azioni così vili e che il sottosegretario Moles possa proseguire con la necessaria serenità il suo lavoro”, ha dichiarato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*