Il Governatore della Basilicata Bardi interviene in merito ai contagi dei 36 cittadini del Bangladesh.

Bardi ha chiesto al Presidente del Consiglio Conte e al ministro degli Interni Lamorgese di impedire che si verifichino ulteriori vicende riguardo agli ospiti.

“Non è mia intenzione buttare al vento i sacrifici che questa comunità ha fatto durante i durissimi mesi del lockdown – spiega – Ho chiesto al Governo, nella sua interezza, di predisporre all’arrivo dei migranti, profilassi sanitarie in grado di impedire che fatti di questo genere abbiano ancora a verificarsi. Come sapete la legge non mi dà il potere di impedire l’accesso alla nostra regione che rimane ed è ospitale ma che ha il diritto di pretendere da chi ci governa misure adeguate ad impedire che qui in Basilicata attecchiscano nuovi focolai di infezione. Questo incidente capita nel bel mezzo di una stagione turistica che sta dando comunque segni di ripresa”.

“La Basilicata continua ad essere una terra sicura – afferma – Il mio compito è quello di garantire che questa sicurezza permanga. Per questo la vicenda di questi nuovi focolai di infezione ha fatto registrare la mia dura protesta nei confronti del Governo. Nel caso che il Ministero degli Interni volesse destinarci ulteriori arrivi di migranti extracomunitari e laddove non si effettuassero tutti i protocolli sanitari previsti mi vedrei costretto nei modi e nelle forme di legge ad impedire ulteriori accessi o presenze in Basilicata. La nostra è e rimarrà una terra accogliente ed ospitale ma lo vuole fare nella totale sicurezza dei propri abitanti e dei propri ospiti. Infine, un ultimo appello a quanti hanno deciso o decideranno di venire a trascorrere qui le proprie vacanze. Venite, la nostra gente vi aspetta. Le nostre strutture sono in grado di accogliervi in sicurezza”.

– Claudia Monaco –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*