L’avvocato Michele Di Iesu, penalista di Sala Consilina, è stato scelto come consulente legale dalla Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse.

Ha giurato ieri innanzi al Presidente della Commissione Stefano Vignaroli e si è formalmente insediato.

La Commissione Parlamentare d’Inchiesta, istituita con apposita legge dello Stato Italiano, tra i suoi compiti ha quello di verificare le modalità di gestione dei servizi di smaltimento dei rifiuti da parte degli enti locali e i relativi sistemi di affidamento, di svolgere indagini atte a far luce sul ciclo dei rifiuti, sulle organizzazioni che lo gestiscono, sui loro assetti societari e sul ruolo svolto dalla criminalità organizzata e di individuare le connessioni tra le attività illecite nel settore dei rifiuti ed altre attività economiche, con particolare riguardo al traffico dei rifiuti tra le diverse regioni del Paese e verso altre Nazioni.

Lo ritengo un incarico di grande responsabilità, che cercherò di svolgere al meglio – ha dichiarato l’avvocato Di Iesu- . Le nostre terre e non solo le nostre, meritano di essere tutelate. Abbiamo bisogno di legalità e di consegnare alle generazioni future un ambiente accogliente e non compromesso. Mi impegnerò con dedizione, abnegazione e onore nello svolgimento di questo incarico. Desidero ringraziare l’onorevole Stefano Vignaroli Presidente della Commissione e il senatore Arnaldo Lomuti, nonché l’intera Commissione per la fiducia accordatami”.

Antonella D’Alto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*