miniolimpiadi metasport 11C’ è tempo fino al prossimo 11 giugno per iscriversi alla seconda edizione delle Miniolimpiadi, organizzate da Metasport presso il Centro Sportivo Meridionale di San Rufo. Rivolto a bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni di età, l’evento, si inserisce nel tradizionale contesto dei Campi Estivi di Metasport che hanno inizio con il termine delle attività scolastiche.

Unico requisito richiesto essere regolarmente tesserati presso una società sportiva, al fine di garantirsi un’idonea copertura assicurativa. Coloro, invece,  che ne fossero sprovvisti di potranno tesserarsi presso Metasport SSD a mezzo pagamento di un supplemento di € 5,00. Ciascun iscritto alle Miniolimpiadi, che partiranno il prossimo 16 giugno,  entrerà a far parte di una squadra capitanata da un tecnico di Metasport, che avrà il compito di studiare le inclinazioni dell’allievo, tenendo conto della sua età,  della sua predisposizione e del suo livello di abilità tecnica o artistica.

“Abbiamo notato che il campo estivo rappresentava per lo più un ricovero per i ragazzini. – ha dichiarato il direttore di Metasport Donato Alberico –  Non c’era quel qualcosa in più che andasse a stimolarli ulteriormente. Da questa considerazione è nata l’idea delle Miniolimpiadi. Durante i primi dodici giorni formeremo gli allievi, li inseriremo in una squadra, li seguiremo e li sproneremo a migliorarsi. Gli ultimi tre giorni sono, poi, dedicati alle gare. Questo innanzitutto favorisce il senso di aggregazione: lavorare per un progetto comune spinge gli allievi a responsabilizzarsi in vista dell’emozione della gara. – ha continuato – Giorno per giorno, inoltre, avremo contezza dei passi in avanti che ognuno di loro compirà: ciò spingerà il bambino a lavorare ancora di più per migliorarsi. Un modo per cominciare ad assumersi piccole responsabilità e per iniziare a sentirsi grandi”.

  LEGGI E SCARICA IL REGOLAMENTO

– Annachiara Di Flora –


  •  Articolo correlato

03/06/2014 – San Rufo: Al via il prossimo 16 giugno le Miniolimpiadi. Ecco il regolamento di Metasport


 

Commenti chiusi