Il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno assegnato agli Enti Locali del territorio nazionale i contributi per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade. Complessivamente sono stati stanzianti 128.000.000 di euro per l’anno 2021.

L’attribuzione dei fondi è stata effettuata privilegiando gli Enti Locali con maggiore incidenza del fondo di cassa al 31 dicembre dell’esercizio precedente rispetto al risultato di amministrazione risultante dal rendiconto della gestione del medesimo esercizio e dunque i piccoli Comuni sono stati tra i primi a piazzarsi in graduatoria. Tra questi anche Caggiano e Pertosa.

Nello specifico a Caggiano sono stati approvati 3 finanziamenti di 300.000 euro ciascuno per la messa in sicurezza del dissesto idrogeologico in località Mattina-Pertosillo, in località Pietra Grossa e in località Piedi l’Arma- Cantatore.

“Tenendo conto dell’estrema fragilità del territorio, questi finanziamenti rappresentano risorse importanti ai fini della messa in sicurezza e della mitigazione del rischio idrogeologico – commenta Modesto Lamattina, sindaco di Caggiano – Questi fondi si vanno ad aggiungere a quelli ricevuti in questi anni premiando ancora una volta il lavoro svolto dal Comune di Caggiano. Infatti ci sono stati finanziati anche i progetti per la messa in sicurezza del costone Capo la Serra, località San Francesco e la Rupe orientale. Inoltre a breve saranno appaltati i lavori per la messa in sicurezza della Rupe occidentale del centro abitato in località Frainaro e dell’area Belvedere-Marvicino. Infine partiranno a breve i lavori di messa in sicurezza delle facciate delle case del centro storico, grazie a un finanziamento di 1 milione di euro”.

Anche a Pertosa sono stati finanziati 3 progetti: 110.848 euro per la sistemazione idrogeologica a monte del centro abitato, 141.232 euro per l’intervento di risanamento idrogeologico del vallone Ficarola e infine 146.534 euro per l’intervento del vallone Massavetere.

“Vista la forte attenzione alla messa in sicurezza di aree strategiche per il territorio, l’Amministrazione comunale di Pertosa si è impegnata a sistemare una zona limitrofa al centro abitato grazie ai fondi assegnati per la progettazione ed esecuzione di interventi per la messa in sicurezza del territorio – dichiara Domenico Barba, sindaco di Pertosa – Inoltre con i contributi ottenuti procederemo con la progettazione di due interventi strategici per la sistemazione di due valloni ai confini con il territorio di Caggiano. Ovviamente questi fondi si aggiungono ad altri progetti già finanziati come la sistemazione del Sentiero dei Ciucci, i cui lavori partiranno a breve”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*