Si è conclusa ieri sera la manifestazione internazionale “Merano Wine Festival”, giunta alla 30^ edizione e che si svolge nel meraviglioso e suggestivo scenario di Merano, piccolo paese in provincia di Bolzano.

Un festival che racconta e propone le eccellenze enogastronomiche del Bel Paese e che ha avuto una durata di 4 giorni. “Siamo qui in maniera convinta perché un territorio prestigioso e prezioso da un punto di vista culturale, architettonico e ambientale come quello del Vallo di Diano deve avere la possibilità di aprirsi verso il mondo – commenta il Presidente del Gal Attilio Romano Nei prossimi mesi, grazie ad un paniere di credibilità e alla giusta organizzazione, parteciperemo ad altre iniziative perché le aziende non devono chiudersi ma avere la possibilità di confrontarsi con tanto coraggio“.

Grande successo per le due aziende del settore lattiero-caseario selezionate dal Gal Vallo di Diano che hanno avuto la possibilità di far conoscere i loro prodotti ma anche le bellezze dell’intero territorio valdianese.

La manifestazione ha un profilo molto alto, i visitatori sono particolarmente qualificati ed il Festival rappresenta un momento importante per la partecipazione del nostro territorio –aggiunge Italo Bianculli, coordinatore tecnico del Gal – Si tratta di una prima tappa nell’ambito della promozione del territorio, ma intendiamo partecipare a molte altre iniziative nazionali e internazionali perché siamo convinti che il confronto sia fondamentale per i nostri produttori“.

Presente alla manifestazione anche l’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Nicola Caputo che si è dichiarato orgoglioso di rappresentare una regione come la Campania, ricca di eccellenze nel settore agricolo.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano