Si arricchisce ancora di più il Medagliere della Pasticceria D’Elia del maestro Domenico Manfredi, questa volta con l’aiuto del giovane Antonio Manfredi figlio d’arte sempre impegnato in nuove sfide.

Padre e figlio hanno conquistato contemporaneamente, nella Finale Nazionale della 5^ edizione di “Mastro  Panettone” svoltasi a Bari lunedì scorso, il titolo di “Miglior pandoro innovativo” e terzo posto come pandoro classico, in più si sono aggiudicati il premio per il “Miglior Packaging” ed “Il Certificato di Qualità” conseguito dopo le dovute analisi chimiche ed organolettiche del panettone e del pandoro da parte della Giuria che gli ha conferito la nomina di panettone eseguito a Regola d’Arte.

“Questi concorsi – dichiara il maestro – servono tantissimo al confronto e ad alzare sempre più il livello qualitativo dei prodotti, non a caso in concorsi come quello del panettone è importantissimo per la Giuria il rispetto rigoroso del disciplinare redatto dalle direttive di legge nel quale si specificano bene le materie prima di alta qualità da utilizzare e le percentuali  specifiche”.

Qualità che da sempre Domenico Manfredi vuole riservare ai suoi clienti.

 

 

 

 

 

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano